Non possiamo più rinunciare alle proteine. Ecco perché!

Dal 2015 +245% di vendite di prodotti iperproteici.  Sono oltre 7,6 milioni le unità vendute nel 2020. Le uova, con un valore biologico pari al 100%, sono una fonte preziosa di proteine: in 100 g sono contenuti 12,4 g di proteine.

Sono sempre di più gli italiani che scoprono l’importanza delle proteine nella dieta e che acquistano prodotti che ne sono ricchi per fare il “pieno di energia”. Una tendenza che trova conferma nella crescente domanda di alimenti iperproteici, che dal 2015 è più che raddoppiata. Le vendite di questi prodotti, come uova liquide e spray, hanno infatti registrato un incremento negli ultimi cinque anni del 245%, con oltre 7,6 milioni di unità vendute solamente nel 2020*. Da prodotti di nicchia, gli alimenti super proteici sono ormai entrati nelle abitudini alimentari degli italiani, tanto da essere distribuiti in modo più ampio e capillare rispetto al passato: a confermarlo sono anche i prezzi, che dal 2015 hanno registrato una leggera ma incoraggiante flessione pari al 6% circa (fonte dati: IRI). 

Un vero e proprio boom di cui beneficia anche il mercato delle uova, alimento iperproteico per eccellenza, che ha registrato recentemente un aumento dei consumi: durante la fase acuta dell’emergenza Covid-19, le vendite di uova hanno toccato picchi di crescita in GDO di oltre il 60%. Le uova rappresentano una fonte proteica preziosa: come stabilito dal CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), in 100 g, infatti, sono contenuti 12,4 g di proteine. Questo valore è presente soprattutto nell’albume che, grazie anche al suo bassissimo contenuto di grassi, è ideale per chi vuole dare un buon apporto di energia alla propria dieta.

Un’alimentazione ricca di proteine è, quindi, fondamentale per affrontare la “ripartenza” nel mese di settembre. Dopo la lunga pausa imposta dall’emergenza Covid-19, per molti è infatti tempo di “back to work”, a scuola o in ufficio. Raccogliere le energie per affrontare questa nuova fase è, quindi, fondamentale per garantire il benessere fisico e mentale, messo a dura prova dagli eventi degli ultimi mesi. Gli alimenti iperproteici, come le uova, sono alleati preziosi per fornire la giusta quota di proteine nella dieta: secondo i LARN (Livelli di assunzione di riferimento di nutrienti ed energia per la popolazione italiana) elaborati dalla Società Italia di Nutrizione Umana, sono raccomandati almeno 0,9 g di proteine per kg di peso corporeo al giorno, valore che può essere aumentato in relazione all’attività fisica svolta, al regime alimentare che si sta seguendo e in alcuni momenti fisiologici.

Rafforzare la quota di proteine nella propria dieta, oltre che essere un importante fattore di salute, è fondamentale quando il fisico e la mente sono un po’ giù di tono. È bene ricordare, inoltre, che le proteine non sono tutte uguali: come ribadito dalle linee guida della FAO e dell’OMS, alcune soddisfano egregiamente le esigenze dell’organismo, mentre altre sono assimilate e utilizzate dall’organismo solo parzialmente e con più difficoltà. Le proteine delle uova, in particolare, sono caratterizzate da un valore biologico pari al 100% in quanto contengono tutti gli aminoacidi essenziali, componenti fondamentali delle proteine. 

“Una sufficiente quota di proteine è fondamentale per una dieta bilanciata in termini di nutrienti: oltre a essere i “mattoni” dell’organismo, - commenta la Dott.ssa Martina Donegani, biologa nutrizionista, “le proteine intervengono in moltissime funzioni vitali come enzimi, come componenti di ormoni e fattori di crescita, come trasportatori di ossigeno e nutrienti, e si rivelano particolarmente importanti quando ci si sente un po’ giù di tono. In natura, le proteine delle uova sono quelle che il nostro organismo riesce a utilizzare meglio e più facilmente, perché contengono tutti gli aminoacidi essenziali nelle giuste proporzioni, tanto da avere un valore biologico pari al 100%, per questo non dovrebbero mancare nella nostra alimentazione, soprattutto a settembre nel difficile periodo della ripresa”.

“Il boom di vendite degli alimenti iperproteici conferma una crescente attenzione da parte del consumatore italiano verso la propria alimentazione e una consapevolezza maggiore sul ruolo che queste sostanze svolgono. Le proteine, infatti, rappresentano una componente fondamentale di una dieta sana ed equilibrata. A torto, per molto tempo, si è pensato che solo gli sportivi potessero beneficiare di una dieta ricca di proteine. Oggi gli alimenti iperproteici sono entrati nelle abitudini comuni degli italiani e le uova, in quanto fonte primaria di questi elementi indispensabili al nostro benessere psico-fisico, sono le migliori alleate in una stagione come questa, che richiede nuove energie” spiega Federico Lionello, Direttore Marketing e Commerciale di Gruppo Eurovo.

Scopri il nostro Albume d’uovo e le ricette super fit!

Albume d'uovo le Naturelle

L'albume d'uovo da allevamento a terra di le Naturelle, è un prodotto ricco di proteine adatto alla dieta di sportivi a qualunque livello, ma anche per chi segue una dieta equilibrata ed è attendo al proprio benessere fisico. Il prodotto è privo di additivi e conservanti e può essere conservato a temperatura ambiente fino a sei mesi (con bottiglia chiusa) grazie a un particolare processo di pastorizzazione. Confezionato in una pratica bottiglia, garantisce sicurezza del prodotto e riduzione degli sprechi grazie al tappo richiudibile. 

Scopri la nostra ricetta super proteica per iniziare al meglio la giornata!

Scopri sul nostro sito tante ricette creative per integrare al meglio le proteine in una dieta sana! Al link trovi i nostri cicciopancake!

BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO PER LE INFORMAZIONI SCIENTIFICHE CONTENUTE NEL COMUNICATO STAMPA
Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU), LARN - Livelli di assunzione di riferimento di nutrienti ed energia per la popolazione italiana, IV revisione, 2014 
FAO/WHO/UNU, Protein and amino acid requirements in human nutrition, 2007 
Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA), Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione, Tabella di composizione degli alimenti, Aggiornamento 2019.

Articolo a cura della Dott.ssa Martina Donegani