Fettuccine con spinaci speck e uvetta

Fettuccine con spinaci, speck e uvetta

Un primo piatto davvero originale e sfizioso. Il retrogusto amarognolo degli spinaci e il sapore deciso dello speck ben si sposano con la dolcezza dell’uvetta, creando un delizioso contrasto che conquisterà anche i palati più esigenti dei vostri ospiti.

50min
lenaturelle.it

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone
250 g uova sgusciate in bottiglia le Naturelle
400 g farina 0
400 g spinaci surgelati
1 fetta speck (alta 0,5 cm)
60 g uvetta sultanina
Olio extravergine di oliva q.b.
1 spicchio aglio
Sale marino q.b.

Preparazione

  1. 1

    In una ciotola capiente versa la farina e forma una fontana.
    Versa al centro 250 g di uova sgusciate e inizia ad impastare i due ingredienti con una forchetta. Quando non riuscirai più a lavorare l’impasto con la forchetta, continua con le mani fino a che non diventa liscio e omogeneo.

  2. 2

    Forma un panetto, ungilo con dell’olio e coprilo con la ciotola utilizzata per impastarlo. La pasta deve riposare almeno 30 minuti.

  3. 3

    Nel frattempo, in una padella capiente scalda due giri di olio e lo spicchio di aglio. Versa gli spinaci ancora congelati nell’olio caldo.
    Aggiungi il sale e lascia insaporire gli spinaci per qualche minuto.

  4. 4

    Sciacqua l’uvetta sotto l’acqua corrente e mettila a bagno in acqua tiepida.
    Taglia a dadini lo speck e fallo rosolare in una padella calda, senza aggiungere olio o burro. Quando ben rosolato aggiungi gli spinaci e amalgama il tutto, unendo quindi anche l’uvetta ammorbidita e strizzata molto bene.

  5. 5

    Riprendi la pasta e tirala, con il matterello o con la macchinetta apposita, in una sfoglia molto sottile. Lascia asciugare la pasta per altri 30 minuti.
    Taglia, con un coltello, tante strisce sottili e versa le fettuccine ottenute in acqua bollente salata.

  6. 6

    Scola la pasta non appena verrà in superficie e versala nella padella con il sugo di spinaci, speck e uvetta.
    Falla saltare uno o due minuti, aggiungi qualche cucchiaio di acqua, se necessario, e servi le fettuccine ben calde.