Riso venere alla cantonese

Riso venere alla cantonese

Questa ricetta, variante del riso alla cantonese, è un connubio italiano-orientale, infatti il riso venere è una varietà di riso italiana, dal colore nero, ideale per ricette sane, sfiziose ed originali. Preparalo anche tu, ti sorprenderà per la sua semplicità e ti delizierà per il suo gusto esotico.

30min
lenaturelle.it

Ingredienti

Dosi per 4 persone
4 uova fresche grandi le Naturelle Biologico
300 g riso venere
150 g piselli
150 prosciutto cotto in una sola fetta
Olio di sesamo q.b.
Sale integrale q.b.

Preparazione

  1. 1

    Lava bene il riso e ponilo in una casseruola con il triplo di acqua del suo volume.
    Fai cuocere partendo dall’acqua fredda per il tempo indicato sulla confezione e aggiungi il sale quasi a fine cottura. Il riso dovrebbe assorbire tutta l’acqua ma se ne fosse rimasta un po’, scolalo bene e adagialo su un vassoio.

  2. 2

    Nel frattempo, scalda quattro o cinque cucchiai di olio di sesamo nel wok, aggiungi i piselli, il sale e cuocili a fuoco medio per qualche minuto. Unisci poi il prosciutto cotto tagliato a dadini e fallo saltare per qualche minuto.

  3. 3

    Togli questi ingredienti dal wok, scalda due cucchiai di olio e versa le uova sbattute, strapazzandole con un mestolino di legno. Quando si saranno rapprese, unisci il riso, i piselli e il prosciutto cotto.

  4. 4

    Salta il riso nel wok per qualche minuto così da amalgamare bene i sapori, aggiusta di sale, se necessario, e servi subito il riso venere alla cantonese.