Angelica salata con olive e pomodori secchi

Angelica salata con olive e pomodori secchi

Una torta salata morbidissima, facile da preparare e super saporita, perfetta come sfizioso stuzzichino o per una cena a buffet.

40min
lenaturelle.it

Ingredienti

Dosi per il pre-impasto
130 g farina forte
80 g acqua
10 g lievito di birra fresco

Per l’impasto
3 tuorli d’uovo le Naturelle Rustiche
350 g farina forte
30 g parmigiano grattugiato
150 ml latte a temperatura ambiente
120 g burro morbido
12 g sale

Per la farcitura
20 g burro fuso
200 g formaggio emmental
150 g olive nere denocciolate
150 g pomodori secchi

Preparazione

  1. 1

    Prepara il pre-impasto, unendo insieme la farina e il lievito sciolto nell’acqua.
    Lavora gli ingredienti e, quando ben amalgamati, forma una palla e coprila con un panno umido, lasciandola lievitare per circa 1 ora e mezza.

  2. 2

    Poco prima di riprendere in mano il pre-impasto, inizia a preparare l’impasto.
    Nel cesto della planetaria unisci la farina e il parmigiano, quindi aggiungi il latte mescolato con le uova.
    Inizia a lavorare il composto con il gancio fino a renderlo liscio. A questo punto unisci il burro tagliato a dadini in tre o quattro volte e aspetta che il primo si sia ben amalgamato prima di aggiungere il successivo.
    Unisci il sale all’ultima parte di burro e aggiungilo all’impasto.

  3. 3

    A questo punto riprendi il pre-impasto, uniscilo all’impasto e continua a lavorare gli ingredienti fino a che il composto risulterà liscio e ben incordato.
    Forma una palla, coprila con un panno umido e lasciala lievitare almeno 3 ore.

  4. 4

    Trascorso il tempo, riprendi l’impasto e stendilo con il matterello fino a formare un rettangolo di circa 3 mm di spessore e spennella la superficie con il burro fuso.
    Stendi sopra gli ingredienti della farcitura precedentemente preparati e tagliati a pezzetti e cerca di farli aderire bene alla pasta per evitare che si stacchino.
    A questo punto arrotola la pasta in senso verticale.

  5. 5

    Prendi ora un coltello con una lama ben affilata e dividi l’impasto a metà. Intreccialo e chiudilo alle due estremità formando una corona.
    Adagia la corona sopra un foglio di carta forno e poni il tutto su una teglia.
    I pezzettini di farcitura che ti sono caduti puoi rimetterli all’interno e sopra la corona.

  6. 6

    Lascia nuovamente lievitare la corona fino al raddoppio del volume, dopodiché inforna a 180° per circa 50 minuti.
    A metà cottura puoi coprire la torta con un foglio di carta stagnola per evitare che si bruci in superficie.
    Lascia raffreddare l’Angelica sopra a una grata e una volta raffreddata ponila dentro una busta di plastica per mantenere la fragranza.